Questo sito utilizza i cookies per migliorare le sue prestazioni e migliorare le funzionalità. Se non ne consentite l'uso alcune funzioni del sito potrebbero non essere attive o avere le medesime prestazioni. Maggiori informazioni sui cookies sono nella Privacy Policy

TRASPORTO: € 6.90 per ordini da € 20 a € 70 - € 3.90 per ordini da € 70 a € 99 - GRATUITO oltre € 99 ×

La cottura al forno è forse la piu semplice tra tutte: ciò che conta e conoscere bene i tempi e affidarsi ad una ricetta corretta. In tutto il mondo il “baking” - termine inglese che connota la cottura al forno di impasti dolci o salati, e l’arte dell’accoglienza personificata in cucina. Una casa che profuma di torta appena sfornata è il sogno dolcissimo di ogni mamma e di ogni bambino, in grado di conquistare anche gli adulti. Cuocere al forno significa cuocere potendosi quasi dimenticare dei tempi: sarà il campanello del forno a suonare per avvisarci che dobbiamo prestare un po’ di attenzione a ciò che stiamo cuocendo. Una tecnica utilissima quando ci si vuole portare avanti su piu fronti.

La tecnica

Ogni forno è differente, anche quando si tratta di apparecchi con le medesime caratteristiche. La prima regola per crearsi una tecnica di cottura al forno consiste quindi nell’imparare a utilizzare il proprio traducendo la ricetta - generica - in un foglio di lavoro esecutivo e specifico. Il secondo passo, molto importante, riguarda la scrupolosità. I dolci hanno bisogno di dosi precise e di regole rispettate, altrimenti si ribellano allo stampo, attaccandosi, svicolando la lievitazione, oppure gonfiandosi in modo asimmetrico. Setaccia sempre gli ingredienti secchi, mescola e amalgama con cura, monta con pazienza e utilizza stampi imburrati o in silicone, sempre alla giusta temperatura. Il resto verrà da sé.

Stampi per cottura al forno

Stampi antiaderenti

Il meglio che si possa desiderare da una linea di stampi da
forno
. Il punto di forza è il maggiore spessore del rivestimento
che rende gli stampi indeformabili e garantisce una cottura perfettamenteuniforme degli alimenti. Belli e facili da pulire, perfetti per tutte le preparazioni, dal muffin al plum cake, dalle lasagne alla pizza.

Stampi in silicone

Crea dessert dalle forme originali e sformali senza difficoltà con gli stampi in silicone! Grazie alla loro flessibilità, non esiste preparazione che non possa essere estratta facilmente. Non serve imburrarli, così guadagni in leggerezza. In più sono salvaspazio: li puoi schiacciare, arrotolare e piegare senza problemi.


Ricette dolci al forno

Come si fa l'impasto per muffin

Sono talmente facili da fare che comperarli già pronti ha proprio poco senso - i muffin sono dolcetti individuali che risolvono la colazione del mattino, la merenda a scuola e anche uno snack pomeridiano particolarmente indulgente. La base è più o meno sempre la stessa da preparare, ma gli ingredienti che cambiano danno origine a decine di ricette diverse. Una volta imparata la potrai creare le tue versioni personali con facilità.

Consigli utili
Puoi sostituire i mirtilli con altri frutti di bosco o con pezzi di frutta diversa - ma anche preparare muffin salati da servire per un brunch in casa. Se usi lo stampo in silicone sarà più facile estrarre i pirottini.

Muffin ai mirtilli

Ingredienti per 12 persone:
• 200 g di farina bianca 00 • 2 cucchiaini di lievito • 75 g di zucchero, 1 pizzico di sale • 100 ml di latte • 100 g di yogurt bianco intero • 75 g di burro morbido • 1 uovo intero • 1 vaschetta di mirtilli

  • Mettere in una ciotola grande la farina setacciata, il lievito, lo zucchero e il pizzico di sale. Mescolare bene gli ingredienti con un cucchiaio o una spatola. Nel frattempo, accendere il forno a 200 °C e togliere la teglia.
  • Misurare in una brocca graduata 100 ml di latte, poi aggiungere lo yogurt intero (meglio se usi una marca cremosa). Sbattere il burro morbido sino a che diventa una crema (puoi ammorbidirlo nel microonde per fare prima) e aggiungerlo al resto.
  • Per ultimo, aggiungere l’uovo sbattuto. Prendere una frusta e amalgamare bene gli ingredienti tra di loro - il composto liquido deve essere cremoso ma senza grumi.
  • Versare il composto nella ciotola con tutti gli ingredienti secchi
  • Mescolare usando un cucchiaio di legno, senza preoccuparti troppo se ci sono dei grumi: si fonderanno durante la cottura. L’importante è che la farina sia ben amalgamata con gli ingredienti liquidi. 
  • Aggiungere i mirtilli (lavati e lasciati scolare su un po’ di carta da cucina). Incorporali delicatamente, usando una spatola in silicone, per non romperli.
  • Preparae lo stampo per muffin, inserendo in ciascun buco un pirottino di carta. Non serve imburrare. Mettere lo stampo sopra la teglia, per trasferirlo più facilmente nel forno caldo.
  • Usando un cucchiaio e un mestolo suddividere l’impasto nei 12 pirottini. Infornare la teglia nel centro del forno e cuocere per 20-25 minuti: i muffin devono essere gonfi e dorati.

Come si fa il pan di spagna

Il pan di spagna è una preparazione piuttosto semplice che permette di sbizzarrirsi con farciture e decorazioni per creare dolci golosi. Per un risultato ottimale è importante rispettare le dosi i tempi di cottura dell'impasto, e occorrono  gli strumenti giusti.

Per prima cosa bisogna utilizzare farina tipo “00” che aiuta a rendere l’impasto morbido, ma non elastico. Il pan di spagna non prevede l’uso di lievito, ma richiede che l’impasto sia montato correttamente e a lungo per incorporare la giusta quantità d’aria, ma non troppo, per non ottenere un pan di spagna troppo friabile... insomma, cimentarsi per la prima volta con questo tipo di preparazione può risultare deludente, ma una volta capite le dosi e il procedimento, sarà una passeggiata e soprattutto, sarà possibile cucinare i dolci più golosi, dalle torte farcite alla zuppa inglese!

Tre metodi, una delizia
Esistono 3 metodi di preparazione, due a freddo e uno a caldo. Uno dei due metodi a freddo richiede che gli albumi vengano divisi dai tuorli, l’altro no. Quello a caldo invece prevede di cuocere a bagnomaria le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale, prima di montare il tutto.

E le dosi?
Qualunque sia il metodo adottato, il peso delle uova deve essere sempre uguale a quello degli ingredienti secchi (fecola, farina e zucchero).

Pan di spagna cremoso
Ingredienti per 1 torta ø 26 cm:

• 6 uova grandi (400 g.) a temperatura ambiente • 200 g zucchero semolato • 100 g farina 00 • 100 g fecola di patate • 6 gocce d’estratto di vaniglia

Ti consigliamo di pesare le uova e calcolare la quantità di zucchero e delle due farine di conseguenza; i grammi dello zucchero e della farina+fecola devono essere la metà di quelli delle uova.

Ingredienti per la farcia
• 250 g burro • 250 g zucchero marmellata di fragole

Ingredienti per la bagna
• 120 g zucchero semolato • 400 ml acqua • 2 cucchiai succo di limone

Preparazione
Monta le uova con lo zucchero per circa 20 minuti fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. La massa è pronta quando l’impasto scrive, ossia, quando scendendo dalle fruste si ferma sulla superficie per qualche secondo prima di affondare. Aggiungi l’estratto di vaniglia, incorpora la farina e la fecola precedentemente setacciate in 3/4 volte, mescolando delicatamente dall’alto verso il basso.
Versa in una tortiera imburrata e infarinata e cuoci a 170 °C per circa 45 minuti. Spegni il forno e lascia la torta per almeno 5 minuti all’interno. Sfornala e falla raffreddare completamente a testa in giù su una griglia. Togli dallo stampo e tagliala a metà orizzontalmente con il taglia torte con filo della linea Delícia. Con la bottiglia per bagne distriubuisci su entrambe le parti mix preparato per la bagna e lascia assorbire. Spalma la parte bassa della torta con la farcia ottenuta mescolando a crema il burro con lo zucchero. Stendi sopra un velo di marmellata con una spatola e sovrapponi l’altro strato. Cospargi la superficie con zucchero a velo con uno spargi zucchero.

Top