Questo sito utilizza i cookies per migliorare le sue prestazioni e migliorare le funzionalità. Se non ne consentite l'uso alcune funzioni del sito potrebbero non essere attive o avere le medesime prestazioni. Maggiori informazioni sui cookies sono nella Privacy Policy

TRASPORTO: 3.90 € per ordini da 70 a 99 € - GRATUITO per ordini superiori a 99 € ×

Le confetture casalinghe sono sempre la cosa migliore e piacciono proprio a tutti! Scegliendo tu la frutta che preferisci sarai sicura di avere una confettura genuina e senza conservanti e coloranti, sana e gustosa. Perfetta a merenda e a colazione, spalmata sul pane o sulle fette biscottate, sarà ottima anche per farcire una crostata fatta in casa. In più ti consentirà di assaporare, anche nei mesi più freddi che arriveranno, questi golosi e sfiziosi frutti estivi pieni di energia e vitamine.


Confettura di melograno

Ingredienti
• 8 melograni • 2 mele • zucchero q.b.

Procedimento
Per preparare questa confettura è necessario utilizzare dei melograni maturi, renderanno così il sapore più deciso. Ricavare da ogni melograno i chicchi e passarli nello schiacciapate. Con l’aiuto di un colino filtrare il liquido ottenuto così da lasciare solo il succo. Lavare e sbucciare le mele, tagliarle a tocchetti piccoli e metterle in una casseruola antiaderente dai bordi alti. Pesare il liquido ottenuto dal melograno e in base al suo peso unire la quantità di zucchero pari al peso del succo, ed aggiungere alle mele. Far cuocere per 30 minuti a fuoco vivo continuando a mescolare con un mestolo in legno, trascorso il tempo la confettura deve risultare omogenea e cremosa, quasi collosa. Riempire i vasetti sterilizzati con la marmellata ancora calda e chiudere con il coperchio ermetico. Capovolgere i barattoli per 10 minuti così da creare un ambiente di sottovuoto che permetterà di mantenerli a lungo. Lasciare raffreddare riponendo i barattoli in un luogo buio e al fresco.

Liquore al limone

Ingredienti
• 500 ml di alcol puro alimentare • 700 ml di acqua • 600 g di zucchero • 6 limoni bio

Procedimento
Lavare i limoni, asciugarli bene e prelevare la scorza aiutandosi con un pelapatate, avendo l’accortezza di non asportare la parte bianca, che risulterebbe amara. In un contenitore ermetico aggiungere l’alcol puro e le bucce dei limoni, chiudere ermeticamente e lasciare macerare per 3 settimane in un luogo buio e fresco. Trascorso il tempo indicato, portare l’acqua ad ebollizione e sciogliervi lo zucchero. Lasciare raffreddare completamente. Aggiungere allo sciroppo il macerato di limone e alcol, filtrare il composto ed imbottigliarlo. Riporre il liquore in freezer e lasciarlo per una settimana. Il liquore va servito molto freddo.


CONSIGLIO UTILE: come sterilizzare i vasetti

Fondamentale per la buona conservazione della confettura e della frutta sciroppata/sottospirito è la sterilizzazione dei vasetti, che la manterrà al riparo dal rischio di contaminazioni batteriche. Per farlo in maniera corretta, lava con cura i vasetti di vetro sotto acqua corrente e verifica che non abbiano crepe o scheggiature; immergili con l’apertura rivolta verso l’alto in una pentola piena di acqua fredda, portala a bollore e lasciali sul fuoco acceso per mezz’ora. Passati 20 minuti, immergi anche i rispettivi coperchi. A questo punto spegni il fuoco e lascia raffreddare. Quando l’acqua sarà a temperatura ambiente, estrai i barattoli e lasciali asciugare capovolti su di un panno da cucina.

Ti raccomandiamo inoltre di sterilizzarli nel momento stesso in cui decidi di riempirli, per non vanificare il processo di sterilizzazione lasciandoli all’aria aperta. Versaci all’interno il contenuto, avvita il coperchio e giralo lasciandolo raffreddare a “testa in giù”, in questo modo dovrebbe crearsi il vuoto all’interno del vasetto.

Prodotti correlati

Top