Questo sito utilizza i cookies per migliorare le sue prestazioni e migliorare le funzionalità. Se non ne consentite l'uso alcune funzioni del sito potrebbero non essere attive o avere le medesime prestazioni. Maggiori informazioni sui cookies sono nella Privacy Policy

TRASPORTO: 3.90 € per ordini da 70 a 99 € - GRATUITO per ordini superiori a 99 € ×

Protagonista della nostra tavola

Il pomodoro in tutte le sue varietà, è oro per l'organismo: ricco di proprietà benefiche e buonissimo da gustare in mille modi: puoi preparare insalate, sughi, condimenti, salse, conserve, succhi e perfino cocktail!


Tutte le sfumature del pomodoro

Esistono moltissime varietà di pomodori: le più comuni sono il pomodoro Pachino o ciliegino tipico delle province di Ragusa e Siracusa, il datterino che cresce a grappolo, perfetto per preparare sughi espressi e insalate, il San Marzano tipicamente usato per le conserve e i pomodori pelati, il pomodoro costoluto fiorentino, ottimo fresco ma anche per preparare il sugo, il pomodorino vesuviano che cresce a grappolo.

Conservare i pomodori

I pomodori possono essere conservati essicati, al naturale, sotto forma della classicca passata di pomodoro, come confettura oppure nella versione salsa ketchup. Le ricette sono davvero molte, non c'è che da scegliere il metodo di conservazione preferito per poter consumare tutto l'anno questo ortaggio prezioso. I pomodori freschi si conservano tranquillamente per 6-7 giorni, in frigorifero nello scomparto della frutta e verdura, oppure in un luogo fresco e asciutto.

Come si usano?

I pomodori, a seconda della varietà, si consumano in insalate, minestre, sughi, condimenti, salse, conserve, succhi  e perfino cocktail. Se utilizzati per condire la pasta oppure crudi in insalata, vanno accompagnati con un filo d'olio o un bicchiere di vino rosso: questi infatti aumentano l'assimilazione delle vitamine e del licopene da parte dell'organismo. I pomodori sono anche usati in cosmesi, come ingrediente base di maschere tonificanti, nutrienti e rassodanti per la pelle. Sono inoltre utilizzati contro acne e scottature, e per rimedi casalinghi, per esempio per pulire l'ottone.


Pomodori ripieni di mazzancolle

Ingredienti
• 80 g di formaggio tipo Philadelphia • 100 g di mazzancolle cotte e sgusciate • 6 pomodori maturi • 1 mazzetto di rucola • 1 cucchiaio colmo di pinoli • olio extravergine di oliva • sale q.b. • pepe nero in grani • 1 mazzetto di aneto

Procedimento
Lavare e asciugare i pomodori e privarli dalla calotta superiore, tenendola da parte; scavare la parte inferiore eliminando i semi, salarli all'interno e capovolgerli su un piatto per eliminare l'acqua in eccesso. Tritare grossolanamente la rucola e i pinoli ed amalgamare con il formaggio. Salare, pepare e condire con un filo d'olio, quindi distribuire il composto nei pomodori. Distribuire le mazzancolle sopra il ripieno nei pomodori, quindi usare la parte superiore come coperchio. Guarnire con ciuffetti di aneto.

Torta salata caprese

Ingredienti
• 1 confezione di sfoglia tonda • 150 g di mozzarella • 3 pomodori • sale q.b. • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva • 1 cucchiaio di origano secco

Procedimento
Preriscaldare il forno a 200° C. Lavare e asciugare i pomodori, tagliarli a rondelle, metterli in una ciotola e condirli con olio, sale e origano. Tenere da parte. Foderare una pirofila con cara da forno e adagiarvi la sfoglia. Disporre uno strato di mozzarella tagliata a fettine e sopra, un secondo strato con i pomodori. Ripiegare all'interno i bordi della pasta sfoglia ed infornare. Cuocere per circa 40 minuti.


Top