Questo sito utilizza i cookies per migliorare le sue prestazioni e migliorare le funzionalità. Se non ne consentite l'uso alcune funzioni del sito potrebbero non essere attive o avere le medesime prestazioni. Maggiori informazioni sui cookies sono nella Privacy Policy

TRASPORTO: 3.90 € per ordini da 70 a 99 € - GRATUITO per ordini superiori a 99 € ×
Spaghetti di verdure

È arrivato il nuovo spiralizzatore!

Lo spiralizzatore è ideale per creare noodles, spaghetti e spirali sia di frutta che di verdura come patate, zucchine, cetrioli, carote, barbabietole, ravanelli, peperoni, mele e pere. È provvisto di 3 lame in acciaio inossidabile di alta qualità intercambiabili con i tre tipi di taglio. Dispone di una ventosa collocata sul fondo per fissarlo meglio e renderne più comodo e facile l'uso.

Noodles Spaghetti Chips a spirale

Ricette

Lo spiralizzatore è lo strumento perfetto per chi segue una dieta vegana e crudista, ma non solo.
Potrai realizzare tante ricette con le verdure, portando in tavola piatti gustosi e originali! Eccoti qualche idea:

Spaghetti di zucchina, pomodorini e feta

Ingredienti
• 8 zucchine • 120 g di feta greca • 20 pomodorini secchi • alcune foglie di basilico • olio extravergine di oliva q.b. • sale e pepe q.b.

Procedimento
Lavare le zucchine, tagliare le estremità. Preparare gli spaghetti usando lo spiralizzatore. Versare un filo d'olio in una padella larga, aggiungere gli spaghetti di zucchine e 3 cucchiai di acqua. Far rosolare per qualche minuto mescolando ogni tanto. Aggiungere i ¾ di feta a pezzetti e mescolare. Togliere dal fuoco e aggiungere i pomodorini secchi tagliati a pezzi, la restante feta e le foglie di basilico. Aggiustare di sale e pepe.
Gli spaghetti di zucchina si possono mangiare anche crudi, semplicemente conditi con olio limone o con del pesto.

Spaghetti di patate fritti

Ingredienti
• 3 patate • prezzemolo • olio di semi di arachide • sale q.b.

Procedimento
Lavare le patate e sbucciarle. Ricavare con lo spiralizzatore  degli spaghetti e metterli in una ciotola con dell’acqua fredda, lasciandoli riposare per 20 minuti.
Trascorso il tempo di riposo, prendere gli spaghetti di patate, scolarli e asciugarli con la carta assorbente da cucina. 
Riscaldare abbondante olio di semi di arachide in una padella capiente. Quando sarà ben caldo, friggere gli spaghetti immergendoli un po’ alla volta dentro la padella. Girarli ogni tanto fino a doratura. Scolare gli spaghetti di patate e asciugarli su carta assorbente da cucina. Disporli su un piatto e spolverizzare con un po’ di sale e un po’ di prezzemolo tritato.


Guarda il video e scopri come utilizzare lo spiralizzatore

Top